Recupero di Villa Greppi e Compound - 5° Classificato


 

 

LUOGO: Monticello Brianza (MB)

CRONOLOGIA: 2013

COMMITTENTE: Consorzio Villa Greppi

COLLABORATORI: Fabio Borile, Daniele Cassanmagnago, Anna Grossi, Michela Bonfanti, Valentina Scanziani, Livia Borile, Roberto Vasta

DESCRIZIONE: La presente proposta di fattibilità si fonda sulla ricerca di un nuovo rapporto tra il compound della villa ed il suo territorio, rapporto che si è rotto con il declino del complesso monumentale ed il conseguente venir meno del connubio villa/territorio agricolo.

Attraverso un insieme di funzioni che possano dialogare con l'intorno,  la villa ed il suo parco torneranno ad essere un punto focale a livello locale e nazionale nel settore formativo agro-alimentare e nella gestione dei beni paesaggistici.

Entrambe le attività, pensate in stretta correlazione con funzioni ricettive e di servizio, si intrecceranno ad altre di tipo culturale ed artistico già svolte dal Consorzio di Villa Greppi, quale la Scuola di Musica e la sede del Fondo iconografico Greppi.

La formazione e cultura agroalimentare si fonda su  una pluralità di funzioni da svolgersi sia nella villa che negli spazi connessi di Casate Vecchia,riassunte in: attività di promozione e valorizzazione delle produzioni agricole locali, il mercato dei produttori agricoli, degustazioni,  eventi periodici, spazi “fab-lab”, attività di educazione ambientale e alimentare e della conoscenza della filiera agro-alimentare.

La gestione del paesaggio rappresenta un secondo settore di attività strettamente correlato al primo: la villa ospiterà attività di tipo seminariale, conferenze e corsi volti allo studio ed approfondimento di temi paesistici ed ambientali, rivolti principalmente, ma non solo, all'aggiornamento del personale degli enti locali.

Per ospitare in modo agevole e funzionale le attività sopra descritte, il comprensorio di Villa Greppi necessità di nuovi sistemi di accesso, rispettosi dei caratteri monumentali del complesso. Il parcheggio e il piano interrato della villa, dal quale parte la connessione verticale automatizzata di distribuzione, sono collegati da un percorso pedonale interrato che si presenta come una galleria vetrata, che mantine l'imponenza della villa,  senza però interferire con il declivio verde del parco.

 


 

casate vecchia render garden-wedding letterario 2 MERCATINO RENDER music-school 2 PLANIMETRIA render tunnel 2 salone TAV1ridotta.JPG Tav2.JPG Tav2ridotta.JPG